Home Rubriche Dossier

Categoria: <span>Dossier</span>

Articolo
Le trappole di Narciso. Il pericolo della sua ambiguità

Le trappole di Narciso. Il pericolo della sua ambiguità

Una società narisistica Tuttavia paradossalmente non è ben chiaro a cosa ci riferiamo quando parliamo di narcisismo ne quali sono i modelli culturali ai quali facciamo riferimento. Terrei come timone la distinzione  che in psicoanalisi si fa tra  “narcisismo primario” e “narcisismo secondario”.   Non temete non è mia intenzione annoiarvi con eccessivi rimandi alla metapsicologia ed allo...

Articolo
Povertà economica e povertà educativa

Povertà economica e povertà educativa

Le disuguaglianze Il 16 febbraio 2021 sul sito di Openpolis, una fondazione nata per la ricerca sociale e per la diffusione di ricerche e sociali, si pubblica una recente ricerca in cui si parla di diseguaglianze di reddito in Italia e povertà educativa. Nello specifico si evidenzia come a oggi, nel nostro paese, sia presente una...

Articolo
Il corpo e lo stigma sociale. Il peso del pregiudizio al tempo del Covid

Il corpo e lo stigma sociale. Il peso del pregiudizio al tempo del Covid

Lo stigma è un fenomeno che noi dermatologi conosciamo bene. I nostri pazienti spesso ci raccontano la loro sofferenza nel sentirsi osservati, giudicati, esclusi, isolati, discriminati in seguito alla dermatosi di cui sono affetti. E’ una tematica  molto attuale, non solo per la dermatologia, ma anche perché l’infezione da Covid-19 ha a che fare con...

Articolo
Matti da slegare

Matti da slegare

Parma, anni settanta. Gli studenti arrivano da tutte le parti d’Italia. Aria di sessantotto, collettivi, occupazione del manicomio di Colorno. Si proietta nei cinema “Matti da slegare”. Mario Tommasini, proletario e rivoluzionario, e Basaglia, aristocratico e mediatore, guidano i cambiamenti. I matti girano per la città, vanno a lavorare nelle cooperative, vengono accolti nelle parrocchie...

Articolo
L’amicizia al tempo del covid

L’amicizia al tempo del covid

Nei momenti più difficili di questi duri mesi abbiamo sentito quanto sono preziose le nostre amicizie. Gli inviti a turno alle cene piene di racconti, il ritrovarsi nel locale preferito, le foto dell’ultima vacanza insieme con i commenti e le prese in giro benevole. Tutto questo ci manca. Siamo obbligati a contatti virtuali che aiutano...

Articolo
Caro amico ti scrivo…  (racconto)

Caro amico ti scrivo… (racconto)

Caro Amico, eccomi qui dopo un anno di lavoro dentro me stessa ad aver trovato finalmente una risposta a ciò che cercavo, e tu inconsciamente ne sei stato il tramite. Sono consapevole che quello che sto per fare è un passo difficile e faticoso da compiere, molto diverso da quelli passati, tuttavia se voglio cambiare...

Articolo
La fotografia incantata di Lucia Baldini

La fotografia incantata di Lucia Baldini

Il nostro primo incontro è accaduto circa 8 o 9 anni fa. Era piena estate, eravamo al Sud, sul limitare di una grande foresta mediterranea, attraversando la quale, si raggiungeva il grande mare…. E là si presentava il suo libro La grande foresta testi di Francesco Niccolini e Luigi D’Elia, amici in comune, (io invitata),...

Articolo
La cultura tra crisi e rilancio

La cultura tra crisi e rilancio

Il ministro Dario Franceschini ha ragione, in questi mesi difficili (quasi un anno ormai) le nostre comunità hanno trovato nella cultura un porto sicuro. Quanti di noi costretti in casa, il pensiero fisso all’evolversi preoccupante della pandemia e spaventati dal contagio, hanno assaporato in un buon libro, un bel film in streaming o un documentario...

Articolo
L’ Aikido per l’attenzione e le emozioni

L’ Aikido per l’attenzione e le emozioni

Oggigiorno si sta dando sempre più importanza a temi quali attenzione, concentrazione e controllo delle emozioni perché sono qualità importanti che permettono di migliorare il benessere psicofisico. Sono necessarie per avere buone relazioni, per lavorare in maniera efficace e per la vita quotidiana. Molte persone hanno difficoltà a prestare attenzione e a concentrarsi perché distratte...

Articolo
Leggere e scrivere

Leggere e scrivere

Nel mondo greco-romano si leggeva a voce alta; ma già nel V sec. a.C.  era possibile la lettura silenziosa, individuale. Nella tragedia “Ippolito” di Euripide, Teseo si accorge che la moglie morta ha una tavoletta scritta che le pende da una mano; la prende, la guarda in silenzio, dimostrando però di aver letto e capito...

  • 1
  • 2